Storie Bizzarre - La narrativa del domani

 

Perchè così bizzarro ?

 

 

<<Utilizzo le mie capacità nel modo più completo; il che, io credo, è il massimo che qualsiasi entità cosciente possa mai sperare di fare. >>

 

Il computer HAL 9000

 

Chi può dire lo stesso. Utilizzare le proprie capacità al massimo, impegnarsi fino in fondo. Pochi forse, ma è quello che ho visto cominciando a lavorare a questa rivista; ragazzi che nonostante la vita difficile, nonostante facciano i più disparati lavori, hanno dato il massimo della loro energia per partecipare a questa iniziativa. Abbiamo creato la rivista Storie Bizzarre ispirandoci alla americana Weird Tales un pulp magazine statunitense di racconti horror e fantastici, pubblicato per la prima volta nel marzo del 1923 che fu il primo a pubblicare alcuni degli autori più famosi di tutti i tempicome H. P. Lovecraft, Clark Ashton Smith, Seabury Quinn e Robert E. Howard. La rivista nasce in una versione gratuita, distribuita tramite questo sito e quindi senza supporto cartaceo.  La diffusione della rivista sarà libera e ognuno che la riceve potrà rigirarla ai propri contatti. Crescendo la rivista, cresceremo noi tutti. Universi fantastici carichi di misteri e gesta epiche la cui eco riecheggerà per sempre, combattimenti all’ arma bianca, magia e fantascienza riempiranno queste pagine. E ora che ci siamo, ora che i mondi che hanno creato per voi lettori sono pronti per essere esplorati, tuffatevi in una avventura nuova per forma e formato in Italia. Leggete questa rivista su ogni supporto tecnologico esistente, diffondetela tra i vostri contatti e ricordate che questa può essere anche la vostra rivista. Vogliamo crescere in questo cammino, sempre di più, e per questo abbiamo bisogno di voi, che da lettori potete essere scrittori e illustratori. Vi aspettiamo per unirvi a noi in questa epica impresa, basta che utilizziate le vostre capacità nel modo più completo …

Salvatore Russo
Il CAPiTANO

Disegnatore, illustratore, creatore di giochie di mondi. Nato all’inizio degli anni 80 si innamora subito dei primi videogame con cavalieri
e draghi sul Commodore 64, e poi dei giochi di ruolo con Dungeon & Dragons e boardgame con HeroQuest. DungeonMaster da 20 anni,
come poteva non essere il direttore di questa rivista. 

Attualmente vive e lavora all’ombra di unvulcano.

Indizio: non è il Monte Fato.

Mena di Palma
Correttrice di Rotta

-Piatto preferito: Carta
-regista preferito: Tarkovskij
Lettrice accanita annovera tra i suoi scrittori preferiti

William Seward Burroughs e J.C. Ballard

Wake-up.jpg
Enzo Russo
Direttore di macchine
Grafico della rivista e Web Master del sito.
Appassionato dello sci-fi in ogni sua forma;
da Asimov a Philip k. Dick. Le sue realizzazioni 
grafiche e fotografiche prendono forma direttamente
dai romanzi letti e dai sogni contorti che accompagnano le sue notti. Visualizzabili su russoenzo.wix.com/portfolio
Il cyborg
Amico fidato

Senza di lui non potremmo fare tutto ciò